Prima Lezione

Scopri verità e misteri della musica a 432hz

Brevi istruzioni:

guarda la nostra prima lezione sulla Musica a 432hz.
Tra un paio di giorni riceverai la seconda lezione via email.

Per favore, lasciaci un saluto, una dedica, anche un semplice “CIAO”  nei commenti qui sotto il video perchè ci fa molto piacere avere un cenno da parte dei nostri lettori / follower.

La lezione ha una durata completa di 17 minuti. Ti consigliamo auricolari o cuffie per godere degli aspetti sonori e musicali.

Community - Ci dai un saluto?

182 risposte

  1. Ciao, l’approccio è davvero interessante e il tutto è spiegato con una chiarezza non comune. Grazie davvero! Una curiosità riguardo a ciò che accennavi sui Pink Floyd: effettivamente non è assolutamente il caso di affermare che utilizzassero l’accordatura a 432, le accordature sono in realtà varie e, come dici tu, chissà cosa combinavano in studio … però il brano “Time” dell’Album “The Dark Side Of The Moon” nella sua versione originale a me pare eseguito proprio a 432. Del resto, se confrontiamo la versione originale con quella live eseguita durante la reunion del Live8 nel 2005, l’accordatura del live (sicuramente a 440) risulta leggermente più alta dell’originale. In proposito, data la tua esperienza, sarebbe interessante avere un tuo parere. Grazie ancora e complimenti per tutto! 🙂

    1. Caro Francesco innanzitutto scusa il ritardo nella risposta, ma per un errore tecnico si era nascosto il tuo commento.
      Per quanto riguarda la tua domanda ritengo veramente difficile rispondere senza un’analisi tecnica.
      Proverò nei prossimi giorni ad isolare delle note con l’utilizzo dei software musicali e vedere se riesco ad essere preciso.
      Grazie per i complimenti che ci hai fatto e ti salutiamo di cuore.
      Ugo e Michele – Anima 432

  2. Ciao Ugo.Non sono un musicista ma amo tanto la musica 432Hz.Mi è piaciuta tantissimo la musica di Korsakov,bellissima.Grazie di cuore.Alla prossima.Emilio

  3. Grazie infinite caro Ugo..ho già avuto modo di conoscere la musica a 432 hertz, ma ho apprezzato molto la tua introduzione..
    Tanti auguri di Buon Anno..✨🌺😘

  4. Lezione molto bella e sono contenta di averla vista. Sto approcciando i 432 hz da poco tempo, conosciuta in un seminario di Bruce Lipton con musiche in ascolto di Emiliano Toso. Ho cercato qualcosa di più anche su internet per capire meglio, ma non ho trovato nulla. Grazie a te ora, tutto mi è molto più chiaro. Vado dormire ora, ma aspetterò con gioia la seconda lezione tra qualche giorno.

  5. Me ne aveva parlato un amico coltissimo che peró… non era riuscito a spiegarmi così bene l’origine e l’interpretazione scientifica.
    Soffro di una forte depressione e di Parkinson, quindi faró vibrare le mie cellule a 432hz nella speranza che “ricompongano” un disegno finito e non frammentato come ora.Buona vita

  6. Caro Ugo, hai sollevato la mia curiosità sulle potenzialità dei 432 HZ! Ti ringrazio, ed auguro a tutti voi serene ed armoniose Festività.
    Dario

  7. Ciao non sono molto portata per la musica ma ho iniziato un percorso di auto consapevolezza e credo che ascoltare della musica che apre il cuore e che ti aiuta ad entrare in contatto con il te migliore di te sia entusiasmante e un dono meraviglioso
    Grazie❤️🙏

  8. Grazie conosco e pratico da molti anni la musica a 432hz. Utilizzo questa frequenza anche con il mio duo acustico rock. Se si è connessi con se stessi dentro di noi sentiamo la differenza dei benefici che si hanno ascoltato musica a 432hz. Tutto più emozionale… almeno per me. Grazie mi è piaciuta molto la spiegazione l ho trovata semplice, capibile da tutti 🙂 e molto equa. Grazie 🙏💚

  9. Purtroppo non posso ancora iscrivermi alla vostra community su fb in quanto sono ancora bloccato per 15 giorni.
    Sono un cantante lirico e ho provato io stesso ad esibirmi in concerti con l’accordatura a 432hz, vi assicuro che non fa bene solo a chi ascolta, cantare a 432 è meraviglioso e non smetteresti mai.
    Grazie per questi bellissimi approfondimenti.

  10. Buongiorno Ugo vi ho trovato per caso su fb, ma credo che nulla avvenga per caso! Mi piace molto ascoltare musica rilassante, ma con molta mia ignoranza non sapevo scegliere le tante frequenze proposte su YouTube! Vi ringrazio molto per questa lezione interessatissima aspetto la seconda

  11. Sono un appassionato audiofilo nonché musicista. Ho trovato molto interessante la prima lezione ed attendo con piacere le successive .Non ho invece gradito le illazioni sui Pink Floyd .Ad ogni buon fine anche se avessero ingerito qualche sostanza, come da Lei inopinatamente asserito, la loro genialità non ne viene per nulla scalfita, anzi…

    1. Ciao Pasquale, grazie per il tuo complimento sulle nostre lezioni. Sono completamente d’accordo con te anche su quanto sostieni sui Pink Floyd. La mia voleva essere solo una battuta sugli anni 60, sulle follie di quegli anni e non di certo sulla magia, maestria e genialità dei Pink Floyd, band che ha espresso la divinità nella loro musica come ben pochi prima di loro.
      Essenzialmente mi riferivo al fatto che in quel contesto di rotture di schemi rispetto al passato, non credo che i Pink Floyd si preoccupassero molto se l’accordatura fosse a 440 o 432 hz perchè il loro obiettivo era creare sonorità e dimensioni musicali mai ascoltate prima. Purtroppo Syd Barret fu allontanato dal gruppo proprio per problemi legati al suo stato di disagio interiore, quindi la mia battuta, ripeto, era solo tesa a mettere l’accento sulla “follia” che spesso nella musica, ma non solo, si accompagna appunto alla genialità.

  12. Waw grazie .Avevo sentito parlare di questa frequenza e provata su me stessa ascoltando Mozart mentre faccio meditazione.Veramente belle sensazioni di benessere generale.Grazie infinite per la chiarezza nelle spiegazioni .La musica è vira x me .

  13. Grazie. Lezione davvero interessante. La mia piccola arpa è accordata a 432hz e la uso nelle sessioni di yoga anche in abbinamento al gong (che di suo suona a 432). L’arpa grande invece a 440hz, che uso più spesso per suonare insieme ad altri strumenti. Io sento una grande differenza nel suono e nelle dita stesse.
    Grazie. Aspetto di godermi la prossima lezione

    1. L’arpa…che strumento magico. Lo adoro. Se cerchi il nostro brano Triumph su Youtube abbiamo inserito il suono dell’arpa proprio perchè lo amiamo tantissimo.
      Ciao Giulia, grazie.

  14. Grazie! la prima lezione è stata molto piacevole, ascolterò presto le altre. Sono contenta di avervi incontrato sulla mia strada.
    Complimenti
    Anna

  15. Grazie, una bella lezione. Sono affascinata dalla frequenza a 432 hz, insegno yoga e uso la campane tubolari durante il rilassamento. Mi hai aperto un mondo🙏

  16. semplice e direttamente coinvolgente, cercherò di seguire le tre lezioni
    buon lavoro! a me comunque serve, perchè strimpello il pianoforte, e ultimamente mi sono avvicinato al saxofono contralto, ed ho scoperto che ho aumentato la mia capacità polmonare(CV) e la velocità massima nel respiro al primo secondo(VEMS), (+30%) dal mese di dicembre 2020, dopo il coinvolgimento dei miei polmoni, causa una impegnativa infezione virale pre Covid (marzo2019). Il risultato, da me ottenuto, è stato menzionato e seguito, dalla stessa pneumologa che mi visita 2 volte all’anno.
    Infine, da ultimo anche se pur non meno importante, ogni giorno dedico del tempo alla musica, soprattutto gregoriana, ed alla meditazione. Invio un simpatico saluto!

  17. grazie per le lezioni ci insegnate ad amare ancora di piu la BELLA Musica
    sentire quei pezzi ed associarli alle emozioni e stato incantevole.

  18. Ciao! Io l’ho conosciuta durante lo stage scolastico in cucina. La teniamo in sottofondo quando lavoriamo in laboratorio. Alla prossima lezione!

  19. Grazie, ho ascoltato la prima lezione ed ho molto apprezzato la tua esposizione che conferma quanto ho esperimentato di persona, essendo musicista.l’accordatura 432 che tutt’ora e’mantenuta nell’esecuzione della musica antica giunge direttamente al cuore perche’la vibrazione della corda(essendo meno tesa) e’piu’ ampia e piu’lunga ed e’piu’in sintonia, a mio parere di meditatrice, con la vibrazione cosmica della om…sono molto interessata alle prossime lezioni, GRAZIE ancora.

  20. A me e mio marito è piaciuta moltissimo la prima lezione e l’armonia trasmessa dalla spiegazione di Ugo.
    Ci hai trasmesso un senso di benefica “accordatura”!

    Lusi e Francesco

  21. GRAZIE infinite a Ugo e Co. di ANIMA432hz per questa interessante opportunità.Amo tutte le espressioni artistiche e credo che la MUSICA abbia un canale preferenziale che con i 432hz.arriva direttamente all’ ANIMA. Dal lontano suono primordiale “AUM” , passando per Mozart, Verdi a Gabriel, Toso alla vs. Associazione…essa è un balsamo è nutrimento…GRAZIE BUON LAVORO alla prossima lezione!

    1. Esatto Fiorenza, per questo ci siamo “battezzati” Anima432. Grazie ancora per le tue belle parole, ci danno ancora più carica nel fare ancora di più, ancora meglio.

  22. C’e sempre qualcosa di interessante da imparare. Siete generosi nel voler condividere con altri il vostro sapere 😊… grazie grazie grazie

  23. Grazie mille di cuore! Lezione chiarissima e molto molto interessante!!! Complimenti! Aspetto con piacere la seconda lezione!
    Un abbraccio!

  24. Buongiorno,
    Sono veramente felice per essere entrata in contatto con queste informazioni, è la prima volta che sento le spiegazioni molto dettagliate sulle frequenze… Mi piace molto, complimenti!
    Un immenso abbraccio di luce🙏🏻🙏🏻❤️❤️

    1. Ciao Valeria, felici che ti sia piaciuta la lezione. In effetti lo Yoga e la musica a 432hz sono una bellissima accoppiata. A presto e grazie.

  25. Ciao Ugo mi ha fatto piacere sentire le tue spiegazioni, gran parte le conoscevo già grazie alla fisica quantistica, e proprio oggi ho visto un intervista di Renato Falerni, maestro e compositore, che trattava gli stessi argomenti, se posso, le vibrazioni hanno molto impatto sulle nostre cellule vedi esperimenti (Masaro Emoto) sull’acqua, visto che il nostro corpo è formato dall’80%di acqua, ora aspetto la 2 lezione , grazie

  26. Molto molto interessante.
    Ugo è bravissimo nell’esporre in modo chiaro e sintetico e piacevole i valori di quanto propone.
    È la mia seconda esperienza e sono molto contenta di poter rinforzare quanto già appreso e messo in pratica.
    Grazie mille ancora una volta

  27. Ragazzi …grazie,
    non ostante sia ignorante in materia..mi sembrato di inserire una miccia ad una bomba
    ,,dove l’emozione insieme al vostro intento è arrivato a vibrare in ogni mia cellula.
    grazie mille

  28. Grazie io vi seguo sempre sono una vecchia fans belle le musiche ho ascoltato la 2lezione ma tutte la volte devo sempre iscrivermi lo ero già grazie aspetto la 2

    1. Grazie Teresa,
      ci dai sempre grande soddisfazione e stimolo a portare avanti il nostro lavoro con crescente passione.
      Ugo – Anima432

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LA FREQUENZA 432 HZ

Facciamo luce sulle peculiarità della musica a 432 hz e scopri i benefici che questa particolare frequenza può apportare alla tua vita.

Community - Ci dai un saluto?

182 risposte

  1. Ciao, l’approccio è davvero interessante e il tutto è spiegato con una chiarezza non comune. Grazie davvero! Una curiosità riguardo a ciò che accennavi sui Pink Floyd: effettivamente non è assolutamente il caso di affermare che utilizzassero l’accordatura a 432, le accordature sono in realtà varie e, come dici tu, chissà cosa combinavano in studio … però il brano “Time” dell’Album “The Dark Side Of The Moon” nella sua versione originale a me pare eseguito proprio a 432. Del resto, se confrontiamo la versione originale con quella live eseguita durante la reunion del Live8 nel 2005, l’accordatura del live (sicuramente a 440) risulta leggermente più alta dell’originale. In proposito, data la tua esperienza, sarebbe interessante avere un tuo parere. Grazie ancora e complimenti per tutto! 🙂

    1. Caro Francesco innanzitutto scusa il ritardo nella risposta, ma per un errore tecnico si era nascosto il tuo commento.
      Per quanto riguarda la tua domanda ritengo veramente difficile rispondere senza un’analisi tecnica.
      Proverò nei prossimi giorni ad isolare delle note con l’utilizzo dei software musicali e vedere se riesco ad essere preciso.
      Grazie per i complimenti che ci hai fatto e ti salutiamo di cuore.
      Ugo e Michele – Anima 432

  2. Ciao Ugo.Non sono un musicista ma amo tanto la musica 432Hz.Mi è piaciuta tantissimo la musica di Korsakov,bellissima.Grazie di cuore.Alla prossima.Emilio

  3. Grazie infinite caro Ugo..ho già avuto modo di conoscere la musica a 432 hertz, ma ho apprezzato molto la tua introduzione..
    Tanti auguri di Buon Anno..✨🌺😘

  4. Lezione molto bella e sono contenta di averla vista. Sto approcciando i 432 hz da poco tempo, conosciuta in un seminario di Bruce Lipton con musiche in ascolto di Emiliano Toso. Ho cercato qualcosa di più anche su internet per capire meglio, ma non ho trovato nulla. Grazie a te ora, tutto mi è molto più chiaro. Vado dormire ora, ma aspetterò con gioia la seconda lezione tra qualche giorno.

  5. Me ne aveva parlato un amico coltissimo che peró… non era riuscito a spiegarmi così bene l’origine e l’interpretazione scientifica.
    Soffro di una forte depressione e di Parkinson, quindi faró vibrare le mie cellule a 432hz nella speranza che “ricompongano” un disegno finito e non frammentato come ora.Buona vita

  6. Caro Ugo, hai sollevato la mia curiosità sulle potenzialità dei 432 HZ! Ti ringrazio, ed auguro a tutti voi serene ed armoniose Festività.
    Dario

  7. Ciao non sono molto portata per la musica ma ho iniziato un percorso di auto consapevolezza e credo che ascoltare della musica che apre il cuore e che ti aiuta ad entrare in contatto con il te migliore di te sia entusiasmante e un dono meraviglioso
    Grazie❤️🙏

  8. Grazie conosco e pratico da molti anni la musica a 432hz. Utilizzo questa frequenza anche con il mio duo acustico rock. Se si è connessi con se stessi dentro di noi sentiamo la differenza dei benefici che si hanno ascoltato musica a 432hz. Tutto più emozionale… almeno per me. Grazie mi è piaciuta molto la spiegazione l ho trovata semplice, capibile da tutti 🙂 e molto equa. Grazie 🙏💚

  9. Purtroppo non posso ancora iscrivermi alla vostra community su fb in quanto sono ancora bloccato per 15 giorni.
    Sono un cantante lirico e ho provato io stesso ad esibirmi in concerti con l’accordatura a 432hz, vi assicuro che non fa bene solo a chi ascolta, cantare a 432 è meraviglioso e non smetteresti mai.
    Grazie per questi bellissimi approfondimenti.

  10. Buongiorno Ugo vi ho trovato per caso su fb, ma credo che nulla avvenga per caso! Mi piace molto ascoltare musica rilassante, ma con molta mia ignoranza non sapevo scegliere le tante frequenze proposte su YouTube! Vi ringrazio molto per questa lezione interessatissima aspetto la seconda

  11. Sono un appassionato audiofilo nonché musicista. Ho trovato molto interessante la prima lezione ed attendo con piacere le successive .Non ho invece gradito le illazioni sui Pink Floyd .Ad ogni buon fine anche se avessero ingerito qualche sostanza, come da Lei inopinatamente asserito, la loro genialità non ne viene per nulla scalfita, anzi…

    1. Ciao Pasquale, grazie per il tuo complimento sulle nostre lezioni. Sono completamente d’accordo con te anche su quanto sostieni sui Pink Floyd. La mia voleva essere solo una battuta sugli anni 60, sulle follie di quegli anni e non di certo sulla magia, maestria e genialità dei Pink Floyd, band che ha espresso la divinità nella loro musica come ben pochi prima di loro.
      Essenzialmente mi riferivo al fatto che in quel contesto di rotture di schemi rispetto al passato, non credo che i Pink Floyd si preoccupassero molto se l’accordatura fosse a 440 o 432 hz perchè il loro obiettivo era creare sonorità e dimensioni musicali mai ascoltate prima. Purtroppo Syd Barret fu allontanato dal gruppo proprio per problemi legati al suo stato di disagio interiore, quindi la mia battuta, ripeto, era solo tesa a mettere l’accento sulla “follia” che spesso nella musica, ma non solo, si accompagna appunto alla genialità.

  12. Waw grazie .Avevo sentito parlare di questa frequenza e provata su me stessa ascoltando Mozart mentre faccio meditazione.Veramente belle sensazioni di benessere generale.Grazie infinite per la chiarezza nelle spiegazioni .La musica è vira x me .

  13. Grazie. Lezione davvero interessante. La mia piccola arpa è accordata a 432hz e la uso nelle sessioni di yoga anche in abbinamento al gong (che di suo suona a 432). L’arpa grande invece a 440hz, che uso più spesso per suonare insieme ad altri strumenti. Io sento una grande differenza nel suono e nelle dita stesse.
    Grazie. Aspetto di godermi la prossima lezione

    1. L’arpa…che strumento magico. Lo adoro. Se cerchi il nostro brano Triumph su Youtube abbiamo inserito il suono dell’arpa proprio perchè lo amiamo tantissimo.
      Ciao Giulia, grazie.

  14. Grazie! la prima lezione è stata molto piacevole, ascolterò presto le altre. Sono contenta di avervi incontrato sulla mia strada.
    Complimenti
    Anna

  15. Grazie, una bella lezione. Sono affascinata dalla frequenza a 432 hz, insegno yoga e uso la campane tubolari durante il rilassamento. Mi hai aperto un mondo🙏

  16. semplice e direttamente coinvolgente, cercherò di seguire le tre lezioni
    buon lavoro! a me comunque serve, perchè strimpello il pianoforte, e ultimamente mi sono avvicinato al saxofono contralto, ed ho scoperto che ho aumentato la mia capacità polmonare(CV) e la velocità massima nel respiro al primo secondo(VEMS), (+30%) dal mese di dicembre 2020, dopo il coinvolgimento dei miei polmoni, causa una impegnativa infezione virale pre Covid (marzo2019). Il risultato, da me ottenuto, è stato menzionato e seguito, dalla stessa pneumologa che mi visita 2 volte all’anno.
    Infine, da ultimo anche se pur non meno importante, ogni giorno dedico del tempo alla musica, soprattutto gregoriana, ed alla meditazione. Invio un simpatico saluto!

  17. grazie per le lezioni ci insegnate ad amare ancora di piu la BELLA Musica
    sentire quei pezzi ed associarli alle emozioni e stato incantevole.

  18. Ciao! Io l’ho conosciuta durante lo stage scolastico in cucina. La teniamo in sottofondo quando lavoriamo in laboratorio. Alla prossima lezione!

  19. Grazie, ho ascoltato la prima lezione ed ho molto apprezzato la tua esposizione che conferma quanto ho esperimentato di persona, essendo musicista.l’accordatura 432 che tutt’ora e’mantenuta nell’esecuzione della musica antica giunge direttamente al cuore perche’la vibrazione della corda(essendo meno tesa) e’piu’ ampia e piu’lunga ed e’piu’in sintonia, a mio parere di meditatrice, con la vibrazione cosmica della om…sono molto interessata alle prossime lezioni, GRAZIE ancora.

  20. A me e mio marito è piaciuta moltissimo la prima lezione e l’armonia trasmessa dalla spiegazione di Ugo.
    Ci hai trasmesso un senso di benefica “accordatura”!

    Lusi e Francesco

  21. GRAZIE infinite a Ugo e Co. di ANIMA432hz per questa interessante opportunità.Amo tutte le espressioni artistiche e credo che la MUSICA abbia un canale preferenziale che con i 432hz.arriva direttamente all’ ANIMA. Dal lontano suono primordiale “AUM” , passando per Mozart, Verdi a Gabriel, Toso alla vs. Associazione…essa è un balsamo è nutrimento…GRAZIE BUON LAVORO alla prossima lezione!

    1. Esatto Fiorenza, per questo ci siamo “battezzati” Anima432. Grazie ancora per le tue belle parole, ci danno ancora più carica nel fare ancora di più, ancora meglio.

  22. C’e sempre qualcosa di interessante da imparare. Siete generosi nel voler condividere con altri il vostro sapere 😊… grazie grazie grazie

  23. Grazie mille di cuore! Lezione chiarissima e molto molto interessante!!! Complimenti! Aspetto con piacere la seconda lezione!
    Un abbraccio!

  24. Buongiorno,
    Sono veramente felice per essere entrata in contatto con queste informazioni, è la prima volta che sento le spiegazioni molto dettagliate sulle frequenze… Mi piace molto, complimenti!
    Un immenso abbraccio di luce🙏🏻🙏🏻❤️❤️

    1. Ciao Valeria, felici che ti sia piaciuta la lezione. In effetti lo Yoga e la musica a 432hz sono una bellissima accoppiata. A presto e grazie.

  25. Ciao Ugo mi ha fatto piacere sentire le tue spiegazioni, gran parte le conoscevo già grazie alla fisica quantistica, e proprio oggi ho visto un intervista di Renato Falerni, maestro e compositore, che trattava gli stessi argomenti, se posso, le vibrazioni hanno molto impatto sulle nostre cellule vedi esperimenti (Masaro Emoto) sull’acqua, visto che il nostro corpo è formato dall’80%di acqua, ora aspetto la 2 lezione , grazie

  26. Molto molto interessante.
    Ugo è bravissimo nell’esporre in modo chiaro e sintetico e piacevole i valori di quanto propone.
    È la mia seconda esperienza e sono molto contenta di poter rinforzare quanto già appreso e messo in pratica.
    Grazie mille ancora una volta

  27. Ragazzi …grazie,
    non ostante sia ignorante in materia..mi sembrato di inserire una miccia ad una bomba
    ,,dove l’emozione insieme al vostro intento è arrivato a vibrare in ogni mia cellula.
    grazie mille

  28. Grazie io vi seguo sempre sono una vecchia fans belle le musiche ho ascoltato la 2lezione ma tutte la volte devo sempre iscrivermi lo ero già grazie aspetto la 2

    1. Grazie Teresa,
      ci dai sempre grande soddisfazione e stimolo a portare avanti il nostro lavoro con crescente passione.
      Ugo – Anima432

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Proprietà di Ugo Brusegan
Partita Iva 03991490271

Copyright © 2021. All rights reserved.